TV Ribelle – musica che passione!

Siete stati avvisati … dopo la visita agli Studios della Rai, ci vedete ora impegnati in una puntata della TV Ribelle.

Quali sono i cantanti preferiti dai teenagers? e i nostri?

Ne abbiamo parlato con Carolina e Mario.

Non vi perdete la TV Ribelle!articolo_rai_TV_Rib

 

La redazione marzo 2013

 

clicca qui

 

oppure qui

 

 

 

 

 

TV_RIBELLE_FEB_13

La Croce in visita alla RAI !!!

Ciao ragazzi.

La terza E e la Terza C sono state invitate a visitare la sede Rai di Torino.

E’ stata una grande emozione entrare negli studi dove si registrano “Voyager”,  “A come Avventura”.

E’ fantastico!  quanti faretti sono sospesi in alto e quanti tecnici, videocamere, cavi …

e gli oggetti in scena.  Grande!

Entrare nello studio della Melevisione è come entrare in un sogno.

Il Fantabosco è meraviglioso, tutto in legno e cartapesta eppure sembra vero.

Ogni particolare è curato  e fatto qui a Torino nella falegnameria della RAI. Bravissimi.

Ma non è tutto qui abbiamo sbirciato nel magico mondo dell’albero Azzurro d incontrato Lui, si proprio LUi.

CHI ??? ma certo LUI …  DODO! Diciamo che ci ha parlato un po’ e ha anche cercato di beccarci perché non lo lasciavamo in pace!

Siamo anche entrati nello studio del Telegiornale Regionale. Che emozione.RAI Piemonte

Infine abbiamo trovato un po’ di riposo nello studio della TV Ribelle (?) …
… ma questa è un’altra storia.

Seguiteci nelle prossime puntate su Radionote!

 

Il Podcast dei ragazzi della Croce Morelli di Torino

 

le terze C ed E

Marzo 2013

clicca qui se vuoi visitare la RAI

 

 

3E, 3C e il lavoro Minorile.

Schermata 2013-01-03 a 20.21.33La piccola fiammiferaia non è una favola.

E’ questo il titolo del progetto proposto alle scuole dalla Prefettura di Torino e dal coordinamento permanente in materia di salute e  sicurezza sul lavoro.
I nostri ragazzi di terza E e terza C  hanno avviato un percorso di analisi, riflessione e produzione creativa di testi che riguardano il mondo dei bambini e degli adolescenti soprattutto in riferimento alle esperienze del lavoro minorile.

Frutto di questa prima fase dei lavori sono queste schede d’analisi riassuntive
e  alcuni racconti creativi, che trovano spunto  anche nell’esperienza diretta, dall’ambiente familiare, sociale degli allievi.               Testi che sono composti e letti dai ragazzi stessi.

Buona visione

la redazione      dicembre 2012

 Lavoro_Minorile_Pubblica                             clicca qui

“Non digitalizziamoci la vita” – il video – immagini dal XIII Sottodiciotto Film Festival

Realtà e fantascienza.
La terza C è una classe digitale, una cl@sse 2.0 dove il netbook 
personale e la lavagna interattiva sostituiscono libri e quaderni, penne e squadrette.  Perfino gli insegnanti.
Per quanto interessante e coinvolgente sia l’avventura si fa strada il rischio che lo strumento “Nuove Tecnologie”  diventi un fine, soggiogando l’individuo, schiacciando  i rapporti interpersonali.

Realtà o fantascienza?

buona visione

la redazione dicembre 2012

per vedere il video clicca qui

Non digitalizziamoci la vita

W la terza C – i ragazzi premiati al Sottodiciotto Film Festival di Torino

E’ la seconda volta che la nostra scuola riceve un riconoscimento così importante al Sottodiciotto Film Festival di Torino.

E’ dal 1997 che, all’interno delle attività curriculari e nei laboratori, si utilizza il linguaggio cinematografico come pretesto educativo che permetta agli allievi di esprimersi,  attraverso un  linguaggio altro, non convenzionale, non strettamente scolastico.

Questo sempre con la massima attenzione a riservare agli adolescenti  un posto centrale nell’idea-azione, nella realizzazione dei tanti videoclip prodotti, pubblicati anche su questo podcast Radionote.

Certo oggetti multimediali che non hanno sempre la qualità, la raffinatezza di un prodotto “professionale”, realizzato con attrezzatura e personale qualificato, cospicui investimenti esterni, ma sempre autoprodotti, videocamera alla mano, da allievi ed insegnanti.

Ma lo si sa, non è importante dove si è arrivati ma come ci si è arrivati, in ambiente educativo sarà sempre più importante il percorso vissuto, l’esperienza maturata,  piuttosto che il traguardo raggiunto.

E allora “avanti tutta” … grazie Terza C !!!

la redazione dicembre 2012

 

Sottodiciotto Film Festival di Torino  XIII edizione
CONCORSO NAZIONALE DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA E PRIMARIE

assegna il Premio Cias, con menzione speciale, al film:

Non digitalizziamoci la vita,
realizzato dagli allievi della Scuola Secondaria Statale di I grado Croce – Morelli di Torino

con la seguente motivazione:

Per la qualità dell’allestimento scenografico e la narrazione linguistica che fanno riferimento con consapevolezza agli stilemi del genere fantascienza rappresentati in modo intelligente superando i limiti di ambienti e mezzi scolastici a disposizione.

per vedere la menzione clicca qui

ElectroDance a Music Planet!

Non ci siamo limitati a far da spettatori alle prime puntate di Music Planet,

abbiamo ballato e suonato.

Godetevi la prima puntata di M.P., il link qui sotto,
dove il mitico A. si lancia sul palco in una scarica di electrodance… ma che succede!

Michele l’ha rapito!

la redazione

febbraio 2011

 

Amica Rai.

Riprende la produzione tv per noi ragazzi della sede Rai di Torino …

ed anche questa volta noi ci siamo!!!

Non potevamo mancare alle prime puntate di Music Planet,

programma per teenagers Rai Gulp, prodotto da  Rai2.

Qui sotto il link del Tg regionale Rai3 che propone le novità per quest’anno…

la redazione

febbraio 2011

Rai3TGRPiem_28_2_11

Fare la TV con Music Planet!

Ancora un’avventura ispirata alla  Media Education e la terza C si sperimenta nella partecipazione ad una nuova versione
del programma Music Planet di Rai Gulp.

I ragazzi hanno ballato e suonato e posato pazientemente in tutte le fasi della realizzazione del format.

Se volete vederci Lunedì 28 febbraio ore 19.00 su Rai Gulp

oppure, in replica, martedi 1 marzo alle ore 14.50.

Clicca qua sotto per vedere le prime immagini.

music_planet-Monitor_2

Ti ricordi quando…

Certo nell’era di Facebook non è più una novità, ma ritrovarsi tra vecchi compagni di classe  fa sempre un certo effetto.

Ed è per questo che tentiamo l’esperimento!

Ohilà ragazzi della terzaC del 2004/2005, ci siete?

se sì lasciate un messaggio.

per ora guardatevi il video “Figli di Pitagora”

clicca qui sotto

02_3C_2004_2005

la redazione

gennaio 2011